Europcar Mobility Group sbarca in 16 Paesi

Venerdì
14.12.2018
Europcar Mobility Group è il principale fornitore di noleggio auto in Europa e ha recentemente deciso di consolidare la sua presenza nel mercato internazionale sbarcando in 16 Paesi con i brand Europcar, Goldcar, InterRent e Buchbinder.
 

Più precisamente, è arrivato in Israele, Brasile, Russia, Colombia, Kenya, Azerbaijan, Singapore, Nepal e Sri Lanka con il brand Europcar, in Montenegro con Goldcar, in Finlandia, Islanda, Portogallo e Repubblica Ceca con Buchbinder e in Libano e alle isole Mauritius con InterRent.

Europcar Mobility Group: storia ed obiettivi futuri

Fondata a Parigi nel 1949 da Raoul-Louis Mattei, la compagnia si è ampliata consolidando la sua presenza all'estero e diventando uno dei principali fornitori di noleggio auto in Europa. Fanno parte del gruppo i quattro brand Europcar, Goldcar, InterRent e Ubeeqo. Europcar è il marchio principale del gruppo, offre servizi di autonoleggio ed è presente in oltre 100 paesi con una rete di più di 3600 punti vendita. Ubeeqo è invece un brand di car-sharing ed è presente in diversi paesi Europei, tra cui l'Italia, mentre Goldcar è la più grande compagnia di noleggio auto a basso costo in Europa. Recentemente la società ha annunciato l'estensione della partnership con Shouqi, una delle principali imprese di autonoleggio in Cina. "Attraverso questa continua collaborazione, i nostri clienti potranno beneficiare di queste importanti offerte di mobilità di qualità per soddisfare pienamente le loro esigenze di business e di tempo libero in questo mercato strategico chiave della Cina. Inoltre, i clienti in Cina continueranno a beneficiare e ad essere assistiti con il marchio Europcar attraverso la nostra vasta rete in tutto il mondo, assicurando loro un partner centrale per prenotare tutti i loro requisiti di mobilità in tutto il mondo", ha spiegato Marcus Bernhardt, Managing Director di Europcar Mobility Group.

Sembra che le novità sul gruppo non siano finite qui, l'obiettivo per il 2020 è quello di raggiungere la presenza in 170 Paesi, secondo quanto dichiarato da Marcus Bernhardt all'Ansa: ''Siamo orgogliosi di aver rafforzato la presenza dei nostri brand in 16 Paesi. Il nostro obiettivo è quello di garantire a tutti i clienti gli standard di qualità del nostro servizio. A partire dal 2019 porteremo avanti il nostro ambizioso piano di sviluppo con l'obiettivo di raggiungere, entro il 2020, una presenza globale in 170 Paesi''.


Aspirante giornalista

Popolare nel forum