Asos Gift Assistant, Babbo Natale diventa bot

Sabato
18.11.2017
Asos Gift Assistant, il personal shopper virtuale del noto retailer online, è il nuovo tool che fornirà ai clienti suggerimenti per i numerosi potenziali regali disponibili sul sito, utilizzando le risposte a una selezione di domande.
 

Il servizio sarà in vigore durante il periodo natalizio nel Regno Unito e in Francia.

Asos Gift Assistant: come funziona

Attraverso una sessione dedicata sulla pagina Facebook di Asos, accessibile tramite gli advertisement di Facebook, i clienti sono invitati a rispondere a una serie di domande sulle proprie preferenze o su quelle della persona a cui si vuole fare un regalo, che verranno poi utilizzate per proporre diverse scelte tra i prodotti disponibili sul sito. Sulla base della tecnologia di apprendimento automatico, l'assistente digitale sfrutta le risposte ottenute, permettendo al cliente di scegliere tra una rosa ristretta di proposte. ASOS si servirà del servizio per continuare la sua partnership con Choose Love, un brand nato per finanziare progetti benefici in Francia, Grecia, Italia, Serbia, Turchia, Iraq e Siria: se un cliente non è sicuro, si servirà della partnership per acquistare un elemento dalla gamma di beneficenza, i cui proventi saranno poi pienamente devoluti ad Help Refugees.

Il servizio, progettato per aiutare i clienti nella scelta tra più di 85.000 prodotti online, fa parte di una serie di iniziative lanciate da Asos per ottimizzare le strategie di mercato. Quest'anno, infatti, l'azienda ha aderito alla tendenza Try-Before-you-Buy, ovvero Prova prima di Acquistare, permettendo ai clienti di usufruire dell’opzione "Paga Dopo". Il Gift Assistant non è l'unico servizio digitale offerto: ad ottobre il retailer online ha introdotto anche il servizio Asos Instant, che garantisce la consegna a domicilio in giornata per i clienti di Londra. Asos, dunque, con il Facebook chatbots, si avvale di un nuovo metodo di comunicazione tra aziende e clienti attraverso un sistema diretto ai Millennial.