La Yogurteria apre con un poker

Un locale La Yogurteria
Un locale La Yogurteria / Per entrare a far parte del network non è necessaria una esperienza pregressa nel settore
Mercoledì
20.02.2019
La rete di yogurterie inaugura il 2019 con quattro nuove affiliazioni su tutto il territorio nazionale
 

Per il marchio in franchising La Yogurteria il 2019 inizia con un poker di aperture. Quattro sono già i nuovi contratti di affiliazione sottoscritti con imprenditori che apriranno i loro punti vendita a Piombino (in provincia di Livorno), Golfo Aranci (in provincia di Sassari), San Valentino Torio e Nocera Inferiore (in provincia di Salerno). Un risultato possibile anhce grazie all’opportunità di beneficiare di una modalità di pagamento studiata appositamente per i futuri affiliati, che consente di finanziare quasi completamente l’intero importo necessario per l’avvio dell’attività e offre a chiunque la possibilità di acquisire l’intero format La Yogurteria con soli mille euro iniziali.

Un'offerta agevolata

La nostra offerta si è evoluta in questi ultimi mesi, incontrando le esigenze attuali di chi vuole avviare un’attività in proprio ma non ha una disponibilità economica immediata”, afferma Alberto Langella, amministratore delegato di Penta srl, a cui fanno capo le due reti in franchising La Yogurteria e Fry Chicken, rispettivamente cinquanta e due punti vendita affiliati. 

Che cosa offre l'azienda

Diverse le aperture con entrambe le reti previste per il 2019, trenta con La Yogurteria e cinque per Fry Chicken. Tante le candidature spontanee di aspiranti affiliati “e la selezione non è semplice, perché ogni franchisor mette il proprio brand nelle mani dei franchisee”, prosegue Langella. Penta srl cerca aspiranti imprenditori che abbiano ottime capacità di relazioni con il pubblico. L'azienda da parte sua si impegna a seguire l'affiliato in ogni fase pre e post apertura.  La proposta comprende: progettazione del locale, ricerca delle migliori materie prime e semilavorati, un team di tutor che insegneranno tutti i segreti per gestire al meglio il nuovo punto vendita, un’equipe di esperti in marketing per promuovere l'attività sul territorio, fidelizzare i clienti, organizzare l'evento di inaugurazione, ideazione di promozioni, allestimento del punto vendita. L'affiliato avrà assistenza gratuita continuativa su tutte le attrezzature presenti sul punto vendita. Un tutor sarà sempre a disposizione dalla preparazione dei prodotti alla gestione del locale. Tra i punti di forza c'è una persona dedicata solo ed esclusivamente al settore Ricerca e sviluppo e la messa in campo di tutti gli strumenti possibili per agevolare l’attività dei franchisee, a partire dal supporto finanziario. L’ultimo accordo stipulato in questo senso è con Creaimpresa. Per aprire un locale La Yogurteria l’investimento richiesto è di 35.000 euro, non sono previste fee di ingresso e royalty. Non è richiesta alcuna competenza specifica, né esperienza pregressa nel settore, ma tanto entusiasmo e passione.


Popolare nel forum