MAPIC 2023: “L’era della crescita responsabile: Impegnarsi per un futuro migliore”

Tra i relatori principali figurano Christine Wacker, Director – Live Experiences di Netflix, Tigrane Seydoux, Co-founder e Co-CEO di Big Mamma, e Raymond Cloosterman, Founder e CEO di Rituals Cosmetics, oltre a una sessione di apertura da parte di tre senior property executive.

Cannes, 20 Novembre 2023 – Costruito intorno al tema centrale “L’era della crescita responsabile: Impegnarsi per un futuro migliore, il programma di MAPIC 2023 analizza come il settore possa garantire una crescita continua e sostenibile, attuando misure che riducano l’impatto ambientale e che diano la priorità alle persone e al pianeta.

La rigenerazione urbana e le discussioni sul ruolo del retail saranno al centro di questa 28a edizione della fiera. L’attuale generazione di progetti a uso misto sta trasformando e reinventando il nostro contesto urbano e il programma di MAPIC 2023 offre una panoramica senza precedenti sulla loro implementazione. Il “Retail in the City Summit” offrirà una prospettiva su come gli operatori del settore immobiliare stanno ridisegnando il retail urbano, con la partecipazione di progetti come Canopia a Bordeaux (Apsys), Battersea Power Station a Londra (BPSDC UK), Kings Cross London (Argent) e l’annuncio dell’ultimo progetto di Nhood nel centro di Lisbona. Inoltre, David Grover, Group CEO di Roshn, per completare la sessione con una prospettiva sul Medio Oriente, racconterà la loro visione aziendale sulla città del domani.

La conferenza di quest’anno si aprirà con un discorso di Alison Rehill-Erguven, CEO di Cenomi Centers, Joanna Fisher, CEO di ECE Marketplaces, e Cindy Andersen, Managing Director di Ingka Centres. Attingendo al loro bagaglio di esperienze, le relatrici evidenzieranno il ruolo delle proprietà nel guidare il cambiamento, nell’offrire sviluppo e gestione degli asset per la comunità locale e nel ripensare le destinazioni per i nuovi consumatori e retailer.

Reinventare il retail

Accogliendo i CEO di alcuni dei brand retail e F&B di maggior successo, le sessioni principali della conferenza comprenderanno “Good brands, great brands, what’s the difference?”, che analizza l’evoluzione dei format e delle offerte di ristorazione, seguita da “Growth concepts: fit for the future”, che esamina come una nuova generazione di retail brand possa distinguersi in un mercato sovraffollato

Il programma dell’Happetite Forum sarà aperto da un discorso di Tigrane Seydoux, co-fondatore e co-CEO del gruppo di ristoranti Big Mamma, in cui condividerà la sua visione in merito al futuro del settore della ristorazione e le principali sfide da affrontare.  

Per quanto riguarda i retail brand, il CEO di Rituals Cosmetics, Raymond Cloosterman, terrà un keynote in cui parlerà del grande impegno del brand in tema di sostenibilità e della sua fiducia nel futuro dei negozi fisici.

Oltre al programma principale, MAPIC ospiterà anche diversi summit di networking su invito, tra cui “L’Outlet Summit”, che si focalizza sul settore dinamico e in espansione dei designer outlet, e il “Retail in the City Summit”, che analizza come le città possono reinventarsi per rimanere attrattive agli occhi dei retailer. Quest’anno il MAPIC ospiterà anche un “Workshop: green leases, flexible agreements, new business models, what’s new?” in collaborazione con ECSP (European Council of Shopping Centres).

Crescita sostenibile per il futuro

In linea con il tema annuale, il programma del MAPIC affronta in prima linea le questioni sulla sostenibilità, fornendo agli operatori del settore gli strumenti e gli spunti per una crescita più longeva. Tra i responsabili dello sviluppo di importanti aziende che parteciperanno come relatori figurano: Clement Jeannin, Group Director of Sustainability di Unibail-Rodamco-Westfield, Clémentine Pacitti, Chief Sustainability Officer di Klépierre, Christian Lema, CSR Director di Nhood e Sharla Halvorson, Head of Sustainability di Ingka Centres.  

Tra le sessioni chiave del programma di quest’anno figurano “ESG: from cost to opportunity”, che evidenzia il legame tra l’efficienza energetica e la creazione di valore aggiunto, e “URW’s project to drive sustainability in retail and retail property”, guidato da Clement Jeannin. Inoltre, la sessione “Sustainability in F&B” analizza cosa significa per i brand l’aumento dei consumatori etici, dove ridurre gli sprechi alimentari e come aumentare l’efficienza energetica, per massimizzare i profitti.

Il “Sustainability Summit” illustrerà le misure pratiche da adottare in termini di sostenibilità, discuterà casi di studio esemplari e si confronterà con i decision-makers, i rappresentanti della Generazione Z e i leader dei progetti ad elevato impatto ambientale.

Leisure sotto i riflettori

In un momento in cui i tradizionali asset retail e i programmi di riqualificazione si orientano sempre più verso un merchandising mix diversificato, LeisureUp, l’evento dedicato al tempo libero, afferma più che mai la sua rilevanza.

Il pomeriggio di martedì 28 novembre vede un programma ricco per LeisurUp, tra cui il keynote di Christine Wacker di Netflix dedicato al leisure, che spiega come i brand e le principali IP possono portare la loro esperienza di audience nelle destinazioni e nei centri commerciali. Ci saranno anche altre sessioni sull’esperienza immersiva e sul clustering, oltre al “Leisure Summit” a porte chiuse, in cui gli operatori del settore immobiliare e del leisure potranno incontrarsi e fare networking.

Focus sull’innovazione

Il programma del MAPIC affronta da tempo le questioni relative all’innovazione e al ruolo della tecnologia nel settore immobiliare, ma il potenziale dell’IA di trasformare il settore è più evidente che mai. “Why everyone is talking about AI?” Analizzerà come l’IA può cambiare il settore immobiliare commerciale, con un focus specifico su esempi di retail media e sull’opportunità che offre agli operatori del settore immobiliare di massimizzare la creazione di valore nelle loro destinazioni commerciali. 

Sul palco dedicato all’innovazione sarà presente anche il CEO di Hyperin, Markus Porvani, che parlerà di IA, degli approcci pratici e delle strategie per la sua implementazione al fine di migliorare la produttività nel settore. Questa sessione sarà seguita dalla tavola rotonda: “New designs on innovation: Whole life thinking”, in cui si parlerà di progettazione che integra sostenibilità, di come reinventare e riutilizzare il negozio fisico e di creazione di comunità e aggregazione, in collaborazione con l’Istituto Francese di Design.

Sessioni di pitching – People’s Choice e MAPIC Academy

Il fitto calendario di MAPIC 2023 ospiterà anche sessioni di pitching in loco, che copriranno le categorie Cities, Retail, Food, Innovation e Leisure. Queste sessioni facilitano la connessione e la scoperta di nuovi concept tra locatori, proprietari e brand.

I finalisti della MAPIC Academy presenteranno i loro pitch finali il 29 novembre e  sarà selezionato dal player immobiliare Nhood il vincitore del primo programma incubatore di start-up di MAPIC.

In allegato il PDF con il programma completo, disponibile qui per il download.

MAPIC si terrà dal 28 al 30 Novembre al Palais des Festivals di Cannes.

Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.mapic.com 

Per la stampa è necessario accreditarsi compilando il form e seguire la procedura disponibile al seguente link.

LEGGI ANCHE

Scarica gratis il Magazine

Grazie per aver scelto di leggere Start Franchising. Se ti interessa il franchising, se vuoi essere aggiornato gratuitamente sulle ultime notizie riguardo al settore e desideri ricevere gratis i prossimi numeri del magazine, iscriviti alla nostra newsletter.