Franchising Privatassistenza: il Settebello del Settore HomeCare

Il network di assistenza domiciliare ha in programma sette nuove aperture nelle prossime settimane in tutta Italia.

Sono ben sette i nuovi centri in franchising Privatassistenza in apertura nelle prossime settimane, di cui cinque avviati da nuovi imprenditori che hanno scelto di cambiare la loro vita professionale entrando nel settore dell’assistenza domiciliare con uno dei marchi leader in Italia e due imprenditori Privatassistenza che hanno deciso di ampliare l’attività avviando il secondo centro.

Le nuove aperture saranno a:

  • Cinisello Balsamo (MI),

  • Erba (CO),

  • Aprilia (LT),

  • Vimercate (MB),

  • Castel San Giovanni (PC),

  • Venaria (TO)

Tendenza homecare

L’homecare è uno dei settori che oggi presentano i più ampi margini di crescita e Privatassistenza, con un’esperienza quasi trentennale e un network diffuso in tutta Italia ha di fatto intercettato una tendenza sul nascere.

Nato nel 1993, il network svolge attività di assistenza domiciliare per anziani, malati e disabili. Oggi conta oltre 200 centri sul territorio tra affiliati e diretti. Alla base del successo del network, operatori qualificati, servizi flessibili e senza vincoli, attivazione tempestiva, disponibilità 24 ore su 24 , servizi occasionali o continuativi, assistenza diurna e notturna, 365 giorni all’anno anche festivi, a casa o in ospedale. E ancora: assistenza telefonica 24 ore su 24, copertura assicurativa, servizi personalizzati, concordati e su misura.

L’affiliato ideale per la rete in franchising di Privatassistenza

Non è necessario avere esperienza: con Privatassistenza si entra a far parte di una rete già esistente sfruttandone l’esperienza, la formazione e l’immagine consolidata. Ogni imprenditore gode di autonomia a livello locale nella propria zona di esclusiva ed è supportato da attività di marketing specifiche per l’acquisizione di clienti.

La formazione continua

E a proposito di formazione, nonostante l’emergenza Covid-19 e le varie restrizioni in vigore, la formazione per i nuovi imprenditori non si è fermata. Dal 3 al 7 maggio infatti i nuovi affiliati hanno potuto effettuare la formazione in modalità online. Un’esperienza formativa completa che permette di trasmettere tutte le indicazioni necessarie per l’apertura, l’avviamento e la gestione di un centro di assistenza domiciliare. Durante il corso, della durata di 5 giorni, si affrontano 15 sessioni formative specifiche tenute da relatori professionisti ed esperti dell’assistenza domiciliare, del marketing, del settore sociale, degli aspetti legali, contrattuali, commerciali e di gestione della società cooperativa.

Sei formatori interni, dipendenti della casa madre con esperienza pluriennale in Privatassistenza, sette relatori esterni formatori professionali o professionisti nell’ambito giuslavoristico, amministrativo, assicurativo o del mondo cooperativo. Infine tre affiliati della rete, già operativi da diversi anni, apportano il loro prezioso contributo basato sull’esperienza diretta.

LEGGI ANCHE