Alice Pizza

franchising pizza alice, alice pizza franchising
alice pizza franchising, franchising alice pizza

INVESTIMENTO

0

ristorazione

Informazioni sul sistema franchising

Descrizione del sistema di franchising

Vuoi entrare nel mondo della ristorazione scegliendo un franchising che possa sostenerti durante l’apertura? Un marchio che ti offre questa possibilità è quello del franchising Alice Pizza.

Un contratto franchising Alice Pizza ti permette di entrare in contatto con un brand innovativo che è riuscito a esportare la tradizione della pizza al taglio in tutta Italia e nel mondo.

Ma scopriamo nel dettaglio la storia, le opinioni e i requisiti richiesti per accedere a questo franchising. La storia della Pizzeria Alice inizia nel 1990, in zona San Pietro a Roma, precisamente in Via delle Grazie. In questa pizzeria lavora l’imprenditore e pizzaiolo Domenico Giovannini, che grazie al suo impegno riesce a ritagliarsi un ruolo di spicco nel mondo della pizza.

Dopo aver aperto la prima pizzeria, inizia ad aprirne altre che seguono le stesse ricette e tecniche di preparazione, ma che sono locate in vari quartieri della città di Roma. Dopo 12 anni è stato registrato ufficialmente il marchio.

Questo è stato un momento di svolta che ha permesso al marchio di espandersi e nel 2012 di avviare il progetto franchising. Dopo un anno dal lancio del franchising, è stata avviata anche la fondazione Accademia della Pizza; scuola dedicata alla formazione dei pizzaioli del gruppo.

Infine, nel 2017 il franchising si è esteso anche all’estero aprendo la sua prima pizzeria negli USA, a Philadelphia. Alice Pizzeria in franchising oggi si presenta tra le principali catene food completamente Made in Italy. Negli anni, il successo è stato determinato anche dall’intraprendenza dei suoi affiliati che hanno portato avanti i valori, le ricette e la visione strategica del marketing del marchio.

Le opinioni sul franchising Alice Pizzeria sono positive da parte degli affiliati. La formazione completa all’interno dell’accademia della Pizza, e l’affiancamento in fase di apertura e gestione, compreso quello per il supporto negli iter burocratici, sono tra i principali vantaggi rintracciati nelle opinioni dei franchisee.

Infine, sono molto positive anche le opinioni espresse per quanto riguarda non solo l’aspetto imprenditoriale, ma anche le ricette e i menu che vengono realizzati in modo tale da rispondere alle richieste della clientela, puntando sempre su prodotti di alta qualità Made in Italy.

Punti vendita affiliati

143

Punti vendita diretti

16

Informazioni per il franchisee

Supporto per i franchisee

Il supporto per il franchisee da parte di Alice Pizza parte dall’attività di formazione dei pizzaioli e degli addetti vendita.

Tutti coloro che vogliono avviare un franchising con il marchio, possono seguire il corso pizzaioli dell’Alice Accademy a Roma, che permette di imparare il lavoro, la gestione del laboratorio, le ricette e gli impasti tipici di questo marchio.

Oltre alla formazione come pizzaiolo, di una durata di 3 mesi e mezzo, si segue anche un percorso sul campo che permette di imparare a gestire al meglio l’intero ciclo produttivo.

Invece la formazione per gli addetti vendita ha una durata che parte da un minimo di due settimane fino a massimo un mese.

Il franchisee ottiene anche il supporto in fase di apertura da parte di un team di professionisti del marchio, che non solo gli forniscono assistenza burocratica, ma seguono anche la realizzazione del progetto esecutivo e le fasi per la richiesta di un eventuale finanziamento.

Dopo l’apertura, continua il supporto del franchising sotto ogni aspetto imprenditoriale, in modo da garantire al franchisee il giusto successo in questo settore dinamico.

Investimento totale previsto

Alice Pizza franchising: costi? Quanto costa aprire franchising Alice Pizza?

Se sono queste le domande che ti stai ponendo devi saper che i costi complessivi per l’avviamento del locale, il progetto esecutivo, la formazione, i software gestionali e tutto ciò che comporta l’apertura dell’attività, comprese le attrezzature e gli arredi, prevedono un investimento di circa 200 mila euro.

Ora che abbiamo visto quanto costa il franchising Alice Pizza, devi sapere che l’importo può essere sostenuto anche attraverso un finanziamento con gli enti bancari e finanziari che hanno stretto accordi con il marchio.

Infine, oltre ai costi previsti dal franchising, dovrai considerare anche: le spese burocratiche di apertura, quelle per ottenere le concessioni e autorizzazioni da parte del Comune (SCIA), e per il rilascio del permesso da parte dell’ASL, che definisce la conformità del locale nel rispetto delle norme sanitarie vigenti.

Principali requisiti del network

Aprire una pizzeria con Alice Pizza richiede alcuni requisiti specifici:

  • Un locale con una superficie compresa tra i 50 e i 100 MQ;
  • Collocazione del negozio in: centri abitati residenziali, scuole, mercati cittadini, centri commerciali, zone commerciali ad alta affluenza;
  •  Un bacino di utenti tra i 40 e i 50 mila circa.

In possesso dei giusti requisiti si potrà inviare direttamente al franchising una richiesta per l’affiliazione, alla quale seguirà un colloquio che illustrerà nel dettaglio al franchisee le possibilità offerte dal brand.

Informazioni sul franchisor

Alice Pizza SPA

Scopri di più

Vuoi informazione su altri marchi? Iscriviti alla nostra newsletter!

"*" indica i campi obbligatori

Consenso*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Scarica gratis il Magazine

Grazie per aver scelto di leggere Start Franchising. Se ti interessa il franchising, se vuoi essere aggiornato gratuitamente sulle ultime notizie riguardo al settore e desideri ricevere gratis i prossimi numeri del magazine, iscriviti alla nostra newsletter.