E la mozzarella diventa itinerante

Mozzapella: Marco Valenti e la mozzarella itinerante / Il nuovo target di street food con un format tutto italiano.
Venerdì
21.06.2019
L'iniziativa di un imprenditore tarantino, titolare di un caseificio, che ha inventato un nuovo format di street food.
 

Mozzapella è un'iniziativa lanciata dal Caseificio San Marco di Taranto, che tramite un’apecar offrepiatti elaborati unendo ingredienti e prodotti regionali alla mozzarella fresca, prodotta al momento. A bordo di un apecar il 39enne tarantino, Marco Valente ha inventato un nuovo target di street food con un format tutto italiano.

Mozzapella: una tradizione tarantina

Presso il Lido Gandoli, fra Taranto e Leporano, con l'arrivo dell’estate il format di mozzarelle prêt-à-manger è l'idea di un imprenditore tarantino che gestisce, insieme al fratello, il caseificio di famiglia. Il Caseificio San Marco, presente a Taranto sin dal 1968, rappresenta una culla della tradizione casearia pugliese, nota e apprezzata su tutto il territorio locale e nazionale. Il caseificio ha raccolto ben tre generazioni della stessa famiglia, a partire dal nonno fino ai giovani nipoti, tutti legati dalla passione per questo settore. 'Mozzapella' quindi si sviluppa come costola itinerante del caseificio San Marco, nato nel 1968 grazie al nonno di Marco Valente, Michele Valente, che da Gioia del Colle si trasferì a Taranto con tutta la famiglia, spinto dal boom economico dell'industria. Ora il caseificio spedisce più volte alla settimana mozzarelle e formaggi al Nord ed oggi, a pochi passi dal mare, i bagnanti possono gustare uno dei piatti pronti di 'Mozzapella'. Marco e Michele hanno imparato il mestiere dai propri genitori che ne hanno tramandato tutto il valore della tradizione artigianale, pur nel rispetto delle nuove tecnologie e dei moderni saperi applicati al mangiar sano. Tutti i prodotti del Caseificio San Marco vengono lavorati rigorosamente a mano, utilizzando solo latte di Puglia, proveniente in particolare dalle zone di Corato. Successivamente, Con la sottoscrizione del disciplinare di comportamento proposto da Made in Taranto, Caseificio San Marco ha desiderato compiere un ulteriore passo in direzione della crescita e del miglioramento continuo, tanto da meritare il premio Alta Qualità. Detto disciplinare infatti la vincola a verificare costantemente la sussistenza di determinate migliori condizioni a favore della clientela con notevoli ricadute positive sulla sua soddisfazione. Il format itinerante tarantino si oppone agli usuali punti vendita, con i conseguenti rischi connessi alla scelta del posto e alle ingenti spese. Un ritorno vero e proprio al passato, con mezzi di trasporto che portano cibo e frutta nel cortile di casa o a ridosso dei mercati. Mozzapella è uno dei primi format in Italia, e si è già fatto conoscere altrove. Il mezzo, costruito a Pontedera, si è già espanso a Taranto a Mantova Spostandosi nel raggio di 100 chilometri, fra Milano e Verona ha proposto sia la vendita giornaliera che il finger food, la degustazione di prodotti tipici e la puccia salentina. Dopo circa tre anni le mozzarelle di Marco Valente si sono sviluppate nei mercati rionali.  Le proposte, tutte a base di mozzarella fresca, sono particolari e adatte ad ogni palato. Mozzapella è quindi un progetto di vendita ambulante capace di unire un’attività produttiva tradizionale e un concept di street food alternativo.

 


Mozzapella: una tradizione tarantina / Da tre generazioni la passione per lo street food

Popolare nel forum