Tata Italia: la rete franchising / Il brand aprirà a breve altri due punti diretti e tre in franchising.
Lunedi
28.10.2019
Il brand di calzature amplia la rete franchising e punta all’espansione oltreconfine dopo Teheran e Zurigo.
 

Tata Italia, una delle più importanti realtà italiane di retail nel settore calzature donna, uomo e bambino, sinonimo di prodotti fashion e di stile italiano,  continua ad ampliare la rete franchising e punta all’espansione all’estero. Di imminente apertura due punti diretti e tre in franchising.

Tata Italia: il franchising

Tata Italia spa è una società che opera nel settore del retail calzature donna uomo e bambino e relativi accessori, attraverso una rete di punti vendita diretti e in franchising. Ad oggi sono 97 i negozi Tata Italia di cui 50 diretti e 47 in affiliazione. Le esposizioni, gli allestimenti ed il personale sono altamente customer-oriented. Il progetto retail, in costante evoluzione, ha previsto la formula franchising a partire dal 2013. La scelta del franchising è stata fatta per rendere ancor più noto il brand attraverso il trasferimento del know how ad altri imprenditori così da creare partnership di successo. Gli affiliati tipo sono imprenditori e società già affermate che vogliono diversificare il proprio business e anche giovani imprenditori che si affidano all’ esperienza di Tata Italia per creare realtà territoriali solide come lo è l’azienda che nel 2018 ha realizzato un fatturato pari  47 milioni di euro. Il peso dei Franchising sul fatturato aziendale è del 25% circa. Per i potenziali franchisee il brand garantisce un’assistenza totale, tramite un supporto costante degli uffici di sede.   Tra gli obiettivi a breve termine, Tata Italia mira alla creazione di una rete capillare sul territorio nazionale, attraverso negozi diretti e in franchising per un successivo ingresso nei mercati internazionali. Nel 2000 la famiglia Tatarella aprì il primo negozio Tata Italia a Bari. Da allora il brand, che fa capo a Tata Italia SpA, diviso tra i soci  Giuseppe Tatarella e Tatarella Distribuzione SpA, la holding di famiglia, ha anche due negozi all'estero, uno a Teheran e uno a Zurigo di prossima apertura. Nonostante l'ampliamento dei prodotti, con l'inserimento di accessori, abbigliamento, borse e ciabatteria, le calzature rimangono il core business per l'impresa pugliese con la quasi totalità dei ricavi. Il canale prevalente è quello del centro commerciale dove Tata ha più del 60% delle attuali insegne con prevalenza di negozi diretti, seguito dalle high street con un peso maggiore per questa location di store in affiliazione. 

 

 

 


Il brand customer-oriented / Un progetto retail, in costante evoluzione

Popolare nel forum