Finanziamenti per chi fa impresa

La sigla dell'accordo
La sigla dell'accordo / I firmatari del protocollo: Pasquale Mazzone, di InformaGiovani, e Giuseppe Schipani, presidente di "Io X Benevento"
Giovedi
11.04.2019
Il nuovo protocollo di intesa è stato siglato per incentivare lo sviluppo dell'imprenditoria sul territorio.
 

“Resto al Sud”. Ma a quali condizioni? E’ stato siglato recentemente il protocollo d’intesa tra l’associazione Informa Giovani di Benevento, ente accreditato da Invitalia – parte integrante del progetto, nonché Agenzia nazionale per lo sviluppo d’impresa – e l’associazione "Io X Benevento". Un servizio nuovo. E soprattutto gratuito. Uno sportello informativo – sito in piazza San Modesto a Benevento – in grado di supportare i giovani imprenditori, che desiderano accedere allo strumento della finanza agevolata erogata dal gruppo Invitalia.  Aperto 24 ore su 24, lo sportello sarà in grado di affiancare non solo i giovani imprenditori ma anche coloro che desiderano avvicinarsi ai settori della produzione, la trasformazione dei prodotti agricoli, la pesca, l’acquacoltura, la fornitura di servizi alle imprese e le persone, il turismo e le libere professioni, e contribuire alla crescita, e allo sviluppo, del territorio. Una misura pronta a garantire un forte sostegno alla nuova imprenditorialità. E che prevede per i futuri imprenditori del Mezzogiorno – con un’età compresa tra i 18 e i 46 anni e privi di disponibilità economica – una dotazione pari a 50mila euro per ciascun richiedente, fino a un tetto massimo pari a 200mila euro, di cui il 35% a fondo perduto, a copertura dell’intero investimento e del capitale circolante. Ma non è tutto. Il finanziamento residuale (a fronte della quota a fondo perduto) sarà a tasso zero ed erogato tramite il sistema bancario, con il beneficio dell’agenzia pubblica, attraverso l’apposita sezione del Fondo di Garanzia per le PMI (il portale per le piccole e medie imprese italiane). E non solo. Sono ammissibili le spese per la ristrutturazione, o manutenzione straordinaria, di beni immobili relativamente all’acquisto di impianti, macchinari, attrezzature, programmi informatici. E le principali voci di spesa, utili all’avvio dell’attività. Dunque, un info-point in grado di stabilire la fattibilità, o meno, dell’idea imprenditoriale. E la possibilità di finanziare l’iniziativa evitando, a coloro che desiderano avviare un proprio progetto imprenditoriale, il rischio di commettere passi falsi. 


Popolare nel forum