Franchisee, ecco a cosa stare attenti

Giovedi
20.09.2018
Tutte le iniziative imprenditoriali comportano rischi e il franchising non fa eccezione. Ecco quattro aspetti da considerare.
 

Alcune persone credono che aderendo a una rete in franchising riceveranno una ricetta pronta per un business facile e redditizio. Ma tutte le iniziative imprenditoriali comportano rischi e il franchising non fa eccezione.

Prima di decidere di aderire a una rete, quindi, vale la pena analizzare tutti gli aspetti.

  1. Controllo da parte del franchisor
    La relazione tra il franchisor e il franchisee è basata sul rispetto di alcune regole. Il franchisee è un imprenditore giuridicamente indipendente, ma è obbligato, in virtù dell’adesione alla rete in franchising, a gestire la società secondo le condizioni specificate nel contratto. Deve capire che in cambio dei vantaggi di unirsi a un franchisor, deve accettare di rispettare alcuni standard e le regole della casa madre. Questo anche perché l’affiliato inadempiente ha un impatto negativo non solo sulla propria azienda, ma indirettamente sull'intera rete in franchising, e quindi su altri franchisee, che la casa madre deve tutelar
     
  2. Corrispettivi economici
    Nulla è gratis. L'opportunità di accedere al know-how del franchisor, al supporto, alla formazione, in sintesi la possibilità di ridurre il rischio di impresa hanno come contropartita il pagamento di una fee di ingresso, delle royalties, di una quota del fondo destinato al marketing.  E anche qualora il contratto di franchising non prevedesse alcuna commissione, il franchisee sarebbe tenuto ad acquistare la merce tramite il franchisor.
     
  3. Separazione difficile
    Il contratto di franchising conterrà alcune restrizioni in merito alla vendita o al trasferimento dei diritti della società. Questa è una restrizione evidente della libertà economica dell'affiliato nei confronti della propria attività, ma ha la sua giustificazione. Se il franchisor è meticoloso nella scelta del primo franchisee, perché dovrebbe essere meno diligente nello scegliere il suo sostituto?
     
  4. Gli errori del franchisor
    A volte il franchisor può commettere errori nella gestione della rete. Ad esempio, le innovazioni nel sistema da lui inventato, già implementate durante la durata del contratto, possono rivelarsi infruttuose e dannose per gli affiliati. Il buon nome del sistema di franchising e l'immagine del marchio possono quindi diventare meno rispettati per ragioni che esulano dal controllo dell'affiliato.