7 ragioni per diventare franchisee

Mercoledì
19.09.2018
Perché vale la pena mettersi in proprio entrando in una rete in franchising? In questo articolo trovate almeno sette validi motivi.
 

Un imprenditore che aderisce a un sistema di franchising può godere di diversi vantaggi. Eccone almeno sette.

  1. Marchio noto
    I franchisee operano avendo alle spalle un marchio ben noto. Questo semplifica l’attrazione di clienti, innanzitutto, perché permette di non cominciare da zero in termini di visibilità e reputazione.
     
  2. Un'idea di business testata sul mercato
    Il vantaggio diretto di unirsi alla rete in franchising è che permette di accedere al know-how della casa madre, ovvero un kit di istruzioni per la gestione di un'impresa. E questo può valere anche per chi dispone di un capitale relativamente limitato.
     
  3. Il supporto del franchisor
    Il franchisor si impegna a fornire ai franchisee una serie di servizi per condividere lo stesso successo. Tra questi:
    • trovare la giusta location;

    • supportare il franchisee all’avvio del punto vendita;

    • gestire il magazzino;

    • formare il franchisee e i suoi dipendenti nel campo della gestione di un'impresa, di tutti i metodi di produzione e preparazione di prodotti, contabilità, controlli aziendali, promozioni di marketing e merchandising.

  4. Formazione
    Normalmente, il franchisee non deve avere esperienza professionale nel settore in cui opererà. Riceverà una preparazione completa e un'assistenza costante in tal senso da parte del franchisor. La mancanza di conoscenze di base o specialistiche è integrata dal programma di formazione. Il manuale operativo destinato al franchisee dovrà spiegare in dettaglio come gestire una determinata azienda.
     
  5. Minimizzazione del rischio di impresa
    Chi aderisce a una rete in franchising riduce il rischio associato all'avvio di un'impresa. Ciò a sua volta aumenta la credibilità del franchisee nei colloqui e nelle trattative commerciali con alcuni interlocutori (comprese le istituzioni finanziarie). La ricerca e l'esperienza dei mercati occidentali dimostrano che il numero di fallimenti di imprese che operano in franchising è molto più basso rispetto a quelle che operano in modo indipendente.
     
  6. Attività pubblicitarie e promozionali su scala nazionale
    L’ imprenditore indipendente difficilmente può permettersi di comprare una grande campagna pubblicitaria su media nazionali. L'ingresso in una rete in franchising con molte unità dà la possibilità al franchisee di godere dei vantaggi di una grande campagna pubblicitaria organizzata dal franchisor per l'intera rete.
     
  7. Migliori termini contrattuali con i fornitori
    Il franchisor negozia i termini dei contratti con i fornitori per l'intera rete. Per questo è in grado di ottenere condizioni di acquisto molto più favorevoli di quelle che potrebbero raggiungere anche i negoziatori più efficienti ma soli.