Piazza Liberty: Apple rivoluziona il retail a Milano

Giovedi
01.06.2017
 MILANO Piazza Liberty di Milano stata scelta come sede del nuovo Apple Store.
 

 

MILANO – Piazza Liberty di Milano è stata scelta come sede del nuovo Apple Store. A pochi passi dal Duomo aprirà infatti la nuova agorà digitale, firmata da Norman Forster, archistar del brand mondiale.

Sono stati già diffusi i primi render del progetto, che si propone di unire creatività ed innovazione al servizio dei cittadini.

Lo Store di Milano sarà uno dei negozi di rappresentanza dell’azienda Apple, che prevede la realizzazione di un anfiteatro aperto al pubblico, concepito per ospitare eventi culturali. Il punto vendita sarà posizionato a -3,24 metri dal livello della piazza.

Vi si potrà accedere attraverso un “Portale”,  una struttura interamente in vetro, ai cui lati verranno poste due vasche d’acqua, così  da formare una cascata; due rampe di scale, ai lati dei gradoni e un ascensore posizionato sulla piazza.

Piazza Liberty: la nuova vetrina internazionale

"È un progetto ambizioso e di grande respiro internazionale che consegnerà alla città un nuovo luogo per i milanesi e per i visitatori" – sottolinea l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran – "L’apertura di uno dei brand più prestigiosi a livello mondiale, inoltre, rafforza il ruolo della città, quale vetrina internazionale e polo attrattore culturale ed economico”.

Cambia, dunque, il concetto di Store e di retail: spazio pubblico e vendita al dettaglio si uniscono e danno vita ad un progetto del tutto rivoluzionario.

Introducendo il brand attraverso uno store come compendio di tecnologia, arte, musica, condivisione, spettacolo e interazione sociale, la Apple cambia anche il concetto di città, con questo progetto innovativo.

“Non sarà solo un negozio, ma un punto di incontro, ispirazione, creatività e tecnologia nel centro di Milano”- ha affermato Norman Foster, sottacendo dettagli sulla data di apertura.