Gli attuali punti vendita italiani del network sono distribuiti nel Nord Italia
Lunedi
14.01.2019
La catena di drugstore di origine tedesca, specializzata in prodotti per la cura della persona e della casa, accelera la crescita in franchising nel nostro Paese
 

Con le ultime due aperture di Venezia e Vercelli, Dm drogerie markt rafforza la sua presenza in Italia. Dm è una catena di drugstore di origine tedesca, leader in Europa, specializzata in prodotti per la cura della persona e della casa. Un’attenzione particolare viene data ai prodotti naturali e salutistici, come alimenti bio, senza glutine o vegan, integratori alimentari e cosmetici naturali certificati. Nel 2017 Dm ha fatto il suo ingresso in Italia, con il debutto a Milano nell'avveniristico CityLife Shopping District. A fine 2018 festeggia insieme ai suoi clienti il primo anno di aperture, 17 punti vendita, tutti distribuiti nel nord Italia.

Fondata in Germania oltre quarant’anni fa, nel 1973, con l’apertura del primo punto vendita a Karlsruhe, nel Baden-Württemberg, i numeri dell’azienda parlano oggi di 3.400 negozi sparsi tra 13 diversi Paesi europei, 59mila dipendenti e oltre 10 miliardi di fatturato.

Dopo la Germania, Dm approda subito in Austria, con l’inaugurazione del primo store a Linz nel novembre del 1976. Poi è la volta dell’Est Europa, con Ungheria, Slovenia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Romania, Bulgaria e Macedonia, dove l’espansione avviene in circa vent’anni tra il 1993 e il 2012.

Da meno di un anno Dm ha esportato la sua offerta commerciale anche nel nostro Paese. L’azienda tedesca aveva già tentato di espandersi in Italia qualche anno prima, nel 2012, ma il progetto era poi stato accantonato in attesa di un mercato più favorevole. Nel 2017, quindi, il marchio fa ufficialmente il suo ingresso in Italia. La scelta è dettata dall’attenzione che i consumatori italiani riservano alla cura della persona e della casa, core dell’offerta commerciale di Dm drogerie markt. Da un punto di vista prettamente economico, inoltre, il mercato italiano comincia a mostrare segnali di ripresa fornendo così fiducia agli investitori tedeschi.

Per quanto riguarda i progetti futuri del marchio nel Bel Paese, sono in programma oltre 18 milioni di investimenti. Ma che cosa offre davvero dm ai suoi consumatori italiani e non? Oltre a prodotti per la bellezza, il benessere e la salute della persona e un ampio assortimento di articoli per la casa, l’infanzia e il pet care, l’azienda riserva una particolare attenzione ai prodotti naturali e salutistici, come alimenti bio, senza glutine o vegan, integratori e cosmetici naturali certificati. Tratto distintivo del marchio è inoltre la particolare politica di vendita, che non mira ad effettuare campagne di scontistica, bensì a offrire i prezzi più bassi possibile per un minimo di almeno quattro mesi. Non da ultimo, la gamma dm comprende ventitre marche di proprietà, che includono per lo più prodotti biologici o naturali, tutti sviluppati e certificati in Germania, ma ormai e sempre più reperibili anche tra gli scaffali italiani.

“Una chiusura d’anno impegnativa, ma che porta con sé grandi soddisfazioni” dichiara Benjamin Schneider, direttore Marketing e Acquisti di dm Italia, che continua: “L'inaugurazione di Venezia a pochissimi giorni da quella di Peschiera vuole sottolineare l’importanza del Veneto per il nostro marchio. Si tratta infatti di una terra molto sensibile ai temi ambientali, punti cardine della nostra filosofia aziendale”.


Il negozio di Brunico / Oggi Dm conta 3.400 negozi sparsi tra 13 diversi Paesi europei, 59mila dipendenti e oltre 10 miliardi di fatturato

Popolare nel forum