Le spade laser vanno in rete

Un gruppo di allieve
Un gruppo di allieve / Il Light Saber combat sportivo (o scherma con spada laser) nasce a Milano nel 2006
Giovedi
04.04.2019
La rete in franchising LudoSport International lancia un contest per crescere in Italia. Chi proporrà il migliore business plan vincerà 16mila euro per avviare l'attività.
 

Il  prossimo 15 aprile il network LudoSport International, rete in franchising internazionale di Light Saber combat sportivo (o scherma con spada laser), darà ufficialmente il via al LudoSport Business Contest per il territorio italiano: il concorso in cui vincerà chi proporrà il miglior business plan per l’avviamento di una nuova sede LudoSport. In palio per la migliore proposta è previsto il finanziamento di 16mila euro per avviare l’attività. Il finanziamento prevede la quota d’ingresso nel franchising, la formazione tecnico-sportiva alla Scuola Internazionale Superiore (SIS), la fornitura di 21 spade laser da combattimento e 14 uniformi ufficiali, il servizio pubblicitario per l’opening della nuova sede. La chiusura del contest è prevista per il 10 maggio 2019.

Un nuovo sport Made in Italy

Il Light Saber Combat sportivo nasce in Italia, a Milano, nel 2006, quando viene creata LudoSport, la prima associazione sportiva dedicata esclusivamente a questa disciplina. Associata alla U.I.S.P. LudoSport si diffonde velocemente in tante altre città italiane tra cui Roma, Torino, Bologna, Genova e Caserta. Dopo pochi anni approda all’estero, passando per Inghilterra, Spagna, Francia, Svezia e arrivando fino agli Stati Uniti. Oggi il network è presente in 10 Paesi e in più di 50 diverse città, con oltre 2500 allievi registrati che si allenano e si confrontano in sfide e tornei internazionali. 

Un franchising flessibile, una start-up innovativa, un mercato in continua crescita

A partire dal 2014 LudoSport si configura come start-up autofinanziata e si struttura in forma di franchising. In tre anni raddoppia consecutivamente il suo fatturato, passando dai 100mila euro del 2014 agli oltre 500mila euro del 2017. A oggi nel mondo conta 22 Accademie tra Italia, Europa e USA, 3 Accademie di proprietà e oltre 200 istruttori formati che insegnano regolarmente nelle rispettive scuole. Il suo addressable market è stimato per 39 milioni di persone sul solo territorio europeo, la Light Saber è stata riconosciuta come “arma sportiva” all’estero.   

#Spreadthelight: il contest
LudoSport Business Contest è stato concepito seguendo gli ideali che la start-up stessa si propone di esportare e che ricalcano idealmente quelli sportivi: libertà di partecipazione, premiazione dell’impegno e integrazione in una comunità sempre più ampia e portatrice di valori positivi.  
Attraverso il contest, LudoSport mira a coprire le diverse zone d’Italia in cui non è ancora presente, con la disponibilità a supportare un piano di crescita. "Cerchiamo di creare un nuovo tipo di indotto offrendo un’alternativa solida per chi cerca un’attività diversa, con un numero di competitor praticamente azzerato o per chi vuole diversificare la propria con un’offerta originale in base al target o al posizionamento che già conosce", concludono dalla casa madre.


Popolare nel forum